Cos’è la cervicale? Parola al fisioterapista!

Cos'è la cervicale

Cos’è la cervicale? Parola al fisioterapista!

La scienza ti spiega cos’è la cervicale (o per meglio dire: “Cos’è la cervicalgia”) e come comportarsi nel caso tu ne soffra!

 

Non è raro per un fisioterapista come me essere contattato da persone di tutte le età con dolori al collo. Che dipenda da un incidente stradale o da posture scorrette e mantenute nel tempo, la cervicalgia è un male invalidante. Eppure, una delle armi più importanti per combatterlo è conoscerlo. Oggi voglio spiegarti cos’è la cervicale e come si presenta il dolore al collo.

Cos’è la cervicalgia?

La “cervicale” è il nome comune con cui si identifica il dolore al tratto cervicale della colonna vertebrale. Tecnicamente definita cervicalgia (“algia” significa dolore), spesso si presenta per colpa di un’infiammazione cervicale o per delle eccessive tensioni muscolari in questa zona. Spesso viene confuso come sintomo di un’ernia cervicale, ma è una credenza sbagliata. È infatti molto difficile che l’ernia possa dare dolore.

Leggi l'articolo: "I sintomi dell’ernia cervicale: cosa sapere!"

Non c’è molto da scherzare con questi dolori. Avendo origine nel collo, il dolore si diffonde alla testa e alle spalle, rendendo dura la vita di chi ne soffre. Non è raro, infatti, che la cervicalgia generi vertigini, mal di testa e vari altri dolori che è giusto saper riconoscere. Alla comparsa di questi sintomi combinati, non esitare a contattare il tuo medico curante o un fisioterapista di fiducia che possa aiutarti!

Leggi l’articolo: “Sintomi della cervicale: ti spiego quali sono!”

Le cause del dolore cervicale.

Possono essere molti i fattori che causano dolori alla zona cervicale. Alcuni dipendono sicuramente dallo stile di vita. Stress, ansia, scarso esercizio fisico, ma anche posizioni errate tenute per lungo tempo durante lo studio o il lavoro. Un insieme di fattori che concorrono a rendere questo male fra i più comuni al mondo[1]. Anche una scorretta posizione durante il sonno può generare dolori inaspettati. Ma le cause possono arrivare anche da fattori esterni. Incidenti stradali e traumi da attività sportiva danno anche loro un contributo a riempire la casistica di questa invalidità.

Orientarsi nel dolore grazie ad un professionista.

Una volta incappato nel dolore cervicale, come puoi muoverti? La prima cosa che bisogna sempre ricordare è che il fisioterapista può proporti esercizi in grado di riportare al massimo della sua funzionalità il collo. Non affidarti a tecniche poco conosciute e non scientificamente provate. Lascia perdere terapie di dubbia efficacia come fiori di Bach, manipolazioni, tecarterapia e cristalli karmici. Solo un professionista può darti l’aiuto di cui realmente hai bisogno.

Leggi l’articolo “I dolori cervicali e i rimedi del fisioterapista!”

I problemi causati dalla cervicalgia non sono da prendere alla leggera. Dopo questo articolo su cos’è la cervicale e i dolori correlati, spero tu abbia le idee più chiare al riguardo. Ricorda sempre che la cosa migliore in questi casi è confrontarti con il tuo fisioterapista di fiducia. Grazie a lui potrai tornare alla normalità e lasciarti dietro le brutte giornate sprecate per colpa del dolore.

Note:

[1] : https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6723111

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *