Scopri i 3 migliori esercizi per la cervicale!

esercizi per la cervicale

Scopri i 3 migliori esercizi per la cervicale!

La fisioterapia può aiutarti a riconoscere i corretti esercizi per la cervicale: fidati del professionista!

Il dolore è parte integrante della vita, ma spesso può risultare invalidante mettendo a rischio le nostre giornate e la nostra routine. Grazie alla fisioterapia il tuo mondo può ritornare alla normalità, anche quando si tratta di comuni, ma altrettanto problematici, dolori al collo. Oggi voglio spiegarti gli esercizi per la cervicale che, da fisioterapista, consiglio ai miei pazienti.

Nota bene: gli esercizi per la cervicale sono un argomento estremamente complesso perché ci sono pochi studi scientifici di qualità. In quest’articolo ho cercato di raccogliere quelli che funzionano meglio per i miei pazienti, ma sappi che potrebbero non funzionare per te, ed è per questo che è necessario un programma personalizzato. Se vuoi approfondire l’argomento, leggi l’articolo: “Perché gli esercizi per la cervicale non bastano”.

esercizi per la cervicale

I dolori cervicali e l’importanza di un professionista.

Essere fisioterapista significa stare accanto alle persone nel momento del dolore e accompagnarle verso la guarigione. Il ruolo di questo professionista è quindi quello di innescare quel cambiamento per cui le persone possano migliorare la propria vita e raggiungere il benessere. Ti ho già parlato di quali sono i tipici dolori cervicali. Oggi voglio invece che tu conosca i più comuni esercizi per risolvere il dolore cervicale. Ma ricorda: il fisioterapista non può fare tutto da solo. Anche il paziente deve porsi nella mentalità che il suo problema è risolvibile. La positività è un tassello fondamentale in questo complicato puzzle.

Gli esercizi nella fisioterapia cervicale.

Negli anni la fisioterapia si è evoluta, e con essa ogni sua branca. Quando si tratta di esercizi per la zona cervicale, il numero e il tipo di esercizi possibili è incredibilmente vasto. In questo mare di possibilità, voglio parlarti di quelli che danno i risultati migliori. Questi sono fra i più comuni.

Rinforzo dei muscoli cervicali.

Si tratta principalmente di esercizi di rinforzo dei muscoli flessori ed estensori del collo. Vengono coinvolti anche altri gruppi muscolari, come quelli della schiena, della mascella e i pettorali[1]. La tecnica prevede esercizi isotonici ed isometrici.

esercizi cervicale - rinforzo muscolare

1. Esercizi cervicale – rinforzo muscolare

Esercizio 1: Questo che vedi è un piccolo esempio che puoi replicare (meglio se disteso sul letto o a terra, su di un materassino da yoga): prendi un asciugamano arrotolato, appoggialo sulla fronte e trattieni le due estremità con le mani. Una volta tenuta la testa ben salda, fai come per piegare il collo verso il petto – la chiave dell’esercizio è di non effettuare davvero il movimento perché l’asciugamano trattiene la testa, ma attivare comunque la muscolatura.

Esercizi di stretching per la cervicale.

Durante la seduta, vengono “allungati” con delle tecniche specifiche sia i muscoli del collo, che quelli della mandibola e delle scapole[2]. Si tratta di esercizi che, una volta imparati, il paziente può ripetere facilmente in autonomia e danno spesso un risultato immediato.

esercizi per la cervicale - stretching cervicale

2. Esercizi per la cervicale – stretching cervicale

Esercizio 2: Questo è un esercizio di allungamento muscolare, è in sostanza un esercizio di stretching per la cervicale. Ruota e inclina la testa verso destra (come a voler poggiare l’orecchio sulla spalla). Porta la mano destra dietro l’orecchio e usa parte del peso del braccio per allungare la muscolatura dolcemente, non esagerare o ti farai male! Contemporaneamente, spingi leggermente l’altra spalla verso il basso.

Esercizi di consapevolezza corporea.

Quando si parla di dolore cronico, non si può non parlare di consapevolezza corporea. Infatti, il dolore cronico è spesso dovuto ad un fenomeno di sensibilizzazione centrale, e la consapevolezza corporea è il modo migliore per ripristinare la giusta “mappa mentale”. Per saperne di più, leggi qui.

esercizi cervicale - consapevolezza corporea

3. Esercizi cervicale – consapevolezza corporea

Esercizio 3: Quest’esercizio ti aiuterà a migliorare la percezione del movimento delle scapole e della contrazione muscolare del collo. Appoggiati al muro, porta le spalle indietro e concentrati su quali sono i punti di contatti delle scapole con il muro. Sono uguali o diverse? Ora falle scivolare dolcemente e lentamente verso l’alto e verso il basso. Cosa succede ai muscoli del tuo collo?

La riabilitazione comincia nella mente del paziente!

Come ti avevo anticipato, anche (forse potremmo dire: soprattutto!) il paziente deve metterci del suo. Negli ultimi anni, al fianco delle terapie classiche, sta avendo grande importanza l’educazione del paziente al dolore e alla gestione di questi problemi. Gli studi scientifici concordano, infatti, sulla validità della Pain Neuroscience Education. Si tratta di un metodo educativo del paziente sul dolore e sulle sue origini. In questo modo, attraverso le parole di un professionista, ognuno di noi può comprendere cosa causa la propria disabilità[3]. E soprattutto si evitano pericolose catastrofizzazioni del dolore che rendono la terapia meno efficace. Conoscere le cause significa anche vedere più facilmente i progressi che il proprio corpo sta facendo!

Trattare il dolore cervicale significa anche fare i conti con una certa invalidità. Il fisioterapista è il professionista che ti serve per far sì che le tue giornate tornino a risplendere. Spero che questo articolo sugli esercizi per la cervicale ti abbia aiutato a conoscere meglio l’argomento. Il mondo della cervicalgia, però, è molto vasto: ad esempio, sai quali sono i più comuni sintomi della cervicale? Per qualunque dubbio, non esitare a contattarmi!

Note:

Ti ho già parlato di quali sono i tipici dolori cervicali : Link all’articolo “I dolori cervicali e i rimedi del fisioterapista!”

sai quali sono i più comuni sintomi della cervicale: Link all’articolo “Sintomi della cervicale: ti spiego quali sono!”

[1][2] : https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2468781219304977

[3] : http://physiomeetsscience.com/wp-content/uploads/2016/11/The-efficacy-of-pain-neuroscience-education-on-musculoskeletal-pain-A-systematic-review-of-the-literature.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *